Home Archivio notizie Prima, storica, Consulta on line del C.R.A. di Piemonte

Prima, storica, Consulta on line del C.R.A. di Piemonte

by Cra Piemonte VA
Prima, storica, Consulta  on line del C.R.A. di Piemonte

Nel pomeriggio di sabato 9 Maggio per la prima, storica, volta si è tenuta on line la consulta del CRA di Piemonte – Valle d’Aosta alla presenza del Componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello, del Comitato Regionale tutto, dei Referenti e dei Presidenti di Sezione: un momento di confronto a distanza senz’altro efficace e proficuo, e – al contempo – un’occasione particolarmente gradita nonostante le numerose incertezze su ciò che sarà nelle settimane e nei mesi a venire.

Lo scorso 25 Aprile già si era tenuto il primo Consiglio Centrale, sempre in versione on line, per condividere le modalità operative di questa fase della Stagione, così come numerosi sono stati gli incontri che sia il Comitato Regionale che le singole sezioni hanno organizzato, facendo analisi tecnica e manifestando spirito di colleganza e senso di appartenenza.

Ad aprire i lavori, puntuale alle 14.30 su una piattaforma informatica che presto lascerà il posto a Google Meet, nuovo canale di comunicazione ufficiale AIA, il Presidente del Comitato Luigi Stella che ha introdotto i lavori e riassunto le attività svolte in questo periodo così particolare, dando in seguito la parola al componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello.

Sono stati così esaminati alcuni dei nodi più complessi che l’Associazione sta affrontando: dalla proroga della stagione sportiva, ai criteri che potranno essere utilizzati per promozioni ed avvicendamenti, dalle modalità di effettuazione dei corsi e degli esami da arbitri fino alle possibili ipotesi attinenti le celebrazioni delle Assemblee Sezionali elettive.
“L’AIA, così come tutta la società, vive oggi un momento di attesa, il futuro dipenderà dagli sviluppi sul territorio nazionale a livello normativo e sanitario. Non possiamo che dare il meglio di noi per fare sentire la nostra vicinanza ai nostri associati mantenendo alta la loro motivazione e prevenendo così abbandoni precoci dell’attività” ha detto Perinello, spiegando come stringere le fila e dimostrare immutata passione per i nostri incarichi sia il miglior messaggio di speranza da lanciare di questi tempi.
Ed è proprio in questo senso sta lavorando il Comitato Regionale, con la predisposizione di incontri tecnici periodici divisi per organico che hanno visto e vedranno la partecipazione degli arbitri di vertice della regione, per condividere esperienze e parlare di tecnica, con il fine di rimanere pronti mentalmente innalzando il livello di competenza generale.

Ha fatto seguito un lungo momento di confronto, un sincero scambio di opinioni tra i partecipanti, che hanno posto sul tavolo molteplici proposte e criticità, con un approccio costruttivo e ben orientato, nella consapevolezza che nei prossimi mesi i dirigenti dell’Associazione giocheranno un ruolo fondamentale per determinare gli scenari futuri.

In conclusione, spazio al referente informatico Enzo Ghisolfi per una spiegazione tecnica in ordine alla migrazione degli account istituzionali in atto proprio in questi giorni, prima del saluto finale da parte del Componente del Comitato Nazionale Perinello e dell’arrivederci alle prossime occasioni.

Seguici:

You may also like

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial