Raduno tecnico per gli Arbitri di Eccellenza.

Raduno tecnico per gli Arbitri di Eccellenza.

21 Dicembre 2017 Off Di Cra Piemonte VA
Tempo di lettura: 2 minuti

Raduno Eccellenza 3Si è tenuto nel pomeriggio di martedì 19 dicembre nella sala conferenze dell’hotel Diplomatic di Torino l’ultimo incontro formativo per gli associati in organico di Eccellenza del CRA Piemonte V.A. prima della sosta natalizia.

Il raduno, studiato e fortemente voluto dal Presidente Luigi Stella, ha visto la partecipazione di alcuni arbitri nazionali del nostro Comitato, che si sono messi a disposizione per trasmettere esperienze ed attitudini, al fine di donare il proprio supporto ai giovani colleghi dell’elite regionale, dando vita ad un pomeriggio intenso di sincera ed autentica condivisione tecnica.

I lavori si sono aperti alle 14.30, quando – dopo i saluti del Presidente – Riccardo Annaloro, anche in rappresentanza degli altri colleghi CAN PRO presenti in sala, Davide Miele e Matteo Gariglio, ha trattato l’argomento del briefing pre-gara, raccontando, anche attraverso l’ausilio di filmati, la propria esperienza.

In seguito, è stata data la parola all’arbitro CAN B Marco Serra della sezione di Torino ed all’arbitro CAN A Gianluca Manganiello di Pinerolo.

In particolare, Gianluca ha raccontato cosa significhi per lui “essere arbitro”, studiare costantemente per preparare ed approcciare le gare nel modo più efficace. Professionalità e competenza si apprendono sin dalle categorie regionali e la capacità di lettura della gara non può che assumere un rilievo decisivo per prevenire gli errori.

Di gestione dell’errore, superamento delle difficoltà e cura dei particolari ha anche parlato l’arbitro internazionale di futsal Chiara Perona che nel suo messaggio ha voluto spronare i colleghi a non cercare mai alibi, per continuare a crescere, in un’ottica di costante ricerca del miglioramento.

Subito dopo, con l’intervento di Paolo Calcagno si è tornati ad argomenti più squisitamente tecnici, attraverso la visione di alcuni filmati tratti da gare di carattere regionale, con l’analisi dell’atteggiamento del direttore di gara in alcune situazioni di gioco.

Infine, mentre la sala si faceva gremita, con l’arrivo di tutti gli associati OTN del Piemonte e della Valle d’Aosta giunti per la chiusura dei lavori del raduno e la serata conviviale prenatalizia, il Responsabile del Settore Tecnico AIA Alfredo Trentalange è intervenuto con una relazione di grande spessore tecnico e motivazionale, facendo comprendere ai presenti l’importanza della condivisione e del mutuo aiuto, presentando altresì i videotest utilizzati nel corso dei raduni Talent e Mentor, fondamentali strumenti di crescita, per il raggiungimento della migliore uniformità.

La serata è così proseguita, dopo un ulteriore momento di saluto da parte del collega assistente internazionale Riccardo Di Fiore, con una gradevole cena conviviale all’insegna dell’Amicizia.

 

{gallery}20172018/Raduno_eccellenza{/gallery}

Seguici: